Regolamento Sanitario – Stralcio

STRALCIO REGOLAMENTO  SANITARIO

Edizione 2014 – aggiornato con Atti Ufficiali n.7 luglio2014

Articolo 1 –Scopi

  1. Il regolamento sanitario della Federazione italiana tennis (F.I.T.) disciplina il settore sanitario federale, nelrispetto delle leggi dello Stato e delle Regioni, nonché delle normative e delle disposizioni del CIO, dellaFede-razione internazionale (I.T.F.) e del CONI, ai fini della tutela e del controllo dello stato di salute dei propritesserati.

Articolo 3 – Obblighi dei tesserati

  1. I giocatori con tessera atleta, sia agonistica sia non agonistica, sono tenuti all’osservanza di leggi enormenazionali e regionali vigenti sulla tutela sanitaria delle attività sportive, anche in ordine agli accertamentiperiodici della propria idoneità al tennis, relativamente sia all’attività agonistica sia all’attività nonagonistica.
  2. Iltesseratoatletaagonistaequellononagonistasiimpegnanoanonsvolgereattivitàsportivaqualorasiascaduta la certificazione medica di idoneità.
  3. I tesserati atleti agonisti e non agonisti con il tesseramento assumono l’obbligo di sottoporsi ai controllian

Articolo 4 – Accertamenti sanitari

  1. Gli affiliati possono rilasciare la tessera atleta agonistica e quella non agonistica solo a chi presenticertificazione sanitaria valida ai sensi dilegge.
  2. Ilpresidentedell’affiliatoattesta,all’attodeltesseramento,cheiltesseratoèstatoriconosciutoidoneosecondo la normativa vigente e che la relativa certificazione è conservata pressol’affiliato.

Articolo 5 – Modalità per gli accertamenti sanitari per l’attività sportivaagonistica

  1. Inforzadeldecreto18febbraio1982(Gazzettaufficiale5marzo1982,n.63),gliaffiliatipossonorilasciare la tessera atleta esclusivamente a chi venga preventivamente riconosciuto idoneo alla praticadell’attivitàsportivaagonistica.
  2. Il certificato di idoneità può essere rilasciato dai medici ordinari della Federazione medico sportivaitaliana(F.M.S.I.) operanti presso le strutture pubbliche e privateconvenzionate.

Gli accertamenti, indipendentemente dall’età e dal sesso, sono iseguenti:

  1. visitamedica;
  2. esamecompletodelleurine;
  3. elettrocardiogramma a riposo e doposforzo;
  1. Il certificato di idoneità ha validità di un anno e deve essere conservato presso l’affiliato che rilascia latessera; la documentazione relativa agli accertamenti deve essere conservata a cura del medico che ha effettuatolavisita.

Articolo 6 – Modalità per gli accertamenti sanitari per l’attività sportiva nonagonistica.

  1. In forza del decreto 24 aprile 2013 (Gazzetta ufficiale n.169 del 20 luglio 2013),gli affiliati possonorilasciare la tessera atleta non agonista esclusivamente a chi venga preventivamente riconosciuto idoneo allapraticadell’attività sportiva nonagonistica.
  2. Il certificato di idoneità alla pratica sportiva non agonistica può essere rilasciato dai medici di medicinagenerale e dai medici specialisti in pediatria, di libera scelta, relativamente ai propri assistiti, o dal medicospecialista in medicina dello sport ovvero dai medici della Federazione medico sportivaitaliana.
  3. Il certificato di idoneità ha validità di un anno e deve essere conservato presso l’affiliato che rilascia lates

L’Associazione Circolo Tennis Pescara, affilliata alla FIT, nel rispetto dei suoi fini istituzionali, in  ottemperanza delle indicazioni del vigente regolamento sanitario, sopra riportato in un suo ampio stralcio,  ricordando ai/lle soci/e quanto previsto nello Statuto

 

Articolo 1:

…………….omissis…………………..

 

Il Circolo è affiliato alla Federazione Italiana Tennis nei cui confronti si impegna, per sé e per i suoi soci, ad osservare ed a far osservare statuto e regolamenti di detta Federazione e quant’altro deliberato dai competenti organi federali, nonché la normativa C.O.N.I.; non ha finalità di lucro e costituisce un ente non commerciale di tipo associativo, ai sensi e per gli effetti del decreto legislativo 04-12-1997 n. 460: Pertanto tale normativa deve intendersi pienamente recepita nel presente statuto e comunque ad essa dovranno sempre conformarsi gli organi del circolo.

 

 

 

Informa tutti/e soci/e che è obbligatorio, per la pratica sportiva agonistica e non agonistica, per l’accesso ai campi da gioco del Circolo in occasione di partite tra soci, tornei, allenamenti ed attività agonistiche e non, essere dotati della Tessera FIT. La tessera, inoltre, è obbligatoria per l’accesso ai servizi Bar e ristorazione.

Il Circolo, associato FIT, può rilasciare la tessera agonistica e non, solo ai soci che depositano, presso la sede (segreteria del Circolo) l’apposito certificato medico attestante l’idoneità sportiva.

Le modalità sono illustrate al punto:

  • articolo 5 per i soci agonisti:
    1. visitamedica;
    2. esamecompletodelleurine;
    3. elettrocardiogramma a riposo e doposforzo;

articolo 6 per i soci non agonisti:

Il certificato è rilasciato dai medici di medicinagenerale e dai medici specialisti in pediatria, di libera scelta, relativamente ai propri assistiti, o dal medicospecialista in medicina dello sport ovvero dai medici della Federazione medico sportivaitaliana.

 

La Segreteria del Circolo, il Direttore del Circolo ed il Direttore sportivo hanno l’obbligo di fare rispettare, ognuno per le proprie competenze, le norme federali descritte.

Tale obbligo riguarda anche le attività della scuola Tennis del Circolo.

Condividi.... Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+